Rettifica in piano a mole contrapposte

Rettifica in piano a mole contrapposte

Rettifica in piano a mole contrapposte

Con la rettifica in piano a mole contrapposte si ottengono le migliori superfici piane e parallele, cioè due superfici opposte e parallele vengono lavorate contemporaneamente da due mole contrapposte.
Questo tipo di rettifica è particolarmente adatto per gli anelli di cuscinetti, pistoni, guarnizioni, distanziatori, bielle, coltelli e lame.


Sia l’avanzamento che la guida dei pezzi da lavorare avviene attraverso il canale di rettifica sia tramite dischi graduati rotanti o in casi più rari tramite le  guide lineari. A seconda delle caratteristiche dei componenti la direzione rotatoria può essere nel senso dato o nel senso opposto. Nell’ultimo caso (le mole girano in senso opposto) la mola di avanzamento gira con meno forza e si consuma più lentamente, creando per alcuni pezzi un momento di rovesciamento che influenza la geometria dei pezzi negativamente.


Una sfida particolare per la rettifica piana a mole contrapposte è la massima riduzione del calore per non danneggiare la superfici (bruciature), siccome la fessura stretta spesso non è sufficiente per trasportare abbastanza refrigerante nella zona di rettifica.
Per questo si usano di solito mole con dimensioni grana da 36 a 220 e un grado di durezza molto basso, cioè dalla D alla H.


In alcuni casi particolari si preferiscono mole con leganti ceramici siccome tengono meglio il profilo e di conseguenza durano di più in condizioni di forti sollecitazioni.

ATLANTIC GmbH
Gartenstr. 7 - 17
53229 Bonn
Germany

Tel.: +49 (0) 228 408-0
Fax: +49 (0) 228 408-290
E-Mail: infoqRWhaiQeqBuxY5qXhWmwnatlantic-bonnde